Oli

Abbiamo selezionato i migliori extravergini abruzzesi, attenti alla loro provenienza, alle qualità organolettiche e ai metodi di produzione.

In Abruzzo vi sono oggi oltre 40.000 ettari di territorio collinare coltivato a olivo. I secoli hanno permesso si sviluppare una conoscenza contadina raffinata in questo settore e di selezionare numerose varietà: il Leccino è diffuso in tutto il territorio abruzzese, ma altre sono specifiche di aree più ristrette. La Dritta è tipica delle contrade Vestine, la Toccolana di quelle attorno a Tocco da Casauria, la Gentile è propria del chietino, così come la Intosso, usata però per mangiare e non per spremere. Altre varietà chietine sono la Nebbio e la Cucco, mentre il teramano si esprime con il Tortiglione, la Castiglionese e la Carboncella.

L'olio extravergine è un concentrato di antiossidanti in modo particolare di Vitamine E e i polifenoli che conferiscono all'olio extravergine di oliva quel gusto vivace, leggermente amaro e piccante.

Nella nostra selezione sono presenti le DOC abruzzesi (Aprutino-Pescarese, e le produzioni biologiche. Inoltre è possibile trovare delle ottime produzioni di oli agrumati, ideali per condire insalate o piatti leggeri a base di pesce.


D.O.P. Aprutino Pescarese

L'area della D.O.P. aprutino pescarese è tutta in provincia di Pescara e va dalla zona Vestina di Loreto Aprutino, Moscufo e Pianella fino a quella di Tocco da Casauria, verso le gole di Popoli e il Morrone. Per fregiarsi di questa D.O.P. gli extravergini di oliva devono essere composti almeno dall'80% delle varietà Dritta, Leccino e Toccolana provenienti dall'oliveto certificato. Il resto può provenire da altre varietà, ma sempre presenti in quel oliveto.

Caratteristiche dell'olio D.O.P. aprutino pescarese

    colore: giallo-verde o verde, con tonalità intermedie

    sapore: fruttato medio

    acidità massima: 0.6%

    perossidi: inferiore a 12 mq/kg

    polifenoli totali: non inferiore a 100 ppm

    punteggio Panel Test: superiore a 6,5

D.O.P. Colline Teatine

L'area della D.O.P. colline teatine è tutta in provincia di Chieti e va, lungo la costa, dalla zona di Francavilla al Mare fino a quella di San Salvo, spingendosi verso l'interno fino a Pretoro, Casoli e Lama dei Peligni. Per fregiarsi di questa D.O.P. gli extravergini di oliva devono essere composti almeno dal 50% della varietà Gentile di Chieti provenienti dall'oliveto certificato, associata a non più del 40% di Leccino. Il resto può provenire da altre varietà, ma sempre presenti in quel oliveto. La D.O.P. colline teatine può essere accompagnata da una precisazione geografiche aggiuntiva (riconosciute ufficialmente) che meglio precisa l'area di provenienza, ossia il Frentano e il Vastese.

Caratteristiche dell'olio D.O.P. colline teatine

    colore: dal verde al giallo

    sapore: fruttato

    acidità massima: 0.6%

    perossidi: inferiore a 15 mq/kg

    polifenoli totali: non inferiore a 100 ppm

    punteggio Panel Test: superiore a 6,5

 

D.O.P. Pretuziano delle colline teramane

L'area della D.O.P. pretuziano delle colline teramane è tutta in provincia di Teramo. Per fregiarsi di questa D.O.P. gli extravergini di oliva devono essere composti almeno dal 75% complessivo della varietà Leccino, Frantoio e Dritta provenienti dall'oliveto certificato, associata al restante 25% di altre varietà come il Tortiglione, la Carboncella e la Castiglionese, ma sempre presenti in quel oliveto. Il territorio teramano è noto per essere area di produzione di eccellente olio di oliva sin dall'epoca degli italici e il suo nome dato dai romani fu proprio ager Pretutians, dal nome del popolo italico che vi abitava prima della loro conquista. Catone, nel suo De re rustica, cita l'olio dell'agro pretuziano.

Caratteristiche dell'olio D.O.P. Pretuziano delle colline teramane

    colore: giallo verdognolo

    sapore: medio fruttato con sensazione di amaro e piccante (media)

    acidità massima: inferiore a 0.5%

    perossidi: inferiore a 15 mq/kg

    punteggio Panel Test: superiore a 6,5

 

Sui nostri scaffali trovate l'aceto di miele e il mosto cotto che viene usato in cucina per riduzioni e condimenti simili agli aceti balsamici.

LE NOSTRE AZIENDE TIPICHE PRODUTTRICI ZONA DI PRODUZIONE